Franco Panizza

Franco Panizza

COLLEGATO AMBIENTALE, ACCOLTI MIEI EMENDAMENTI PER SETTORE AGRICOLO E A FAVORE DELLE ZONE CLIMATICAMENTE SVANTAGGIATE

  • Creato Mercoledì, 30 Settembre 2015 14:58

"Nel collegato ambientale, licenziato oggi dalla competente Commissione del Senato, sono stati accolti diversi miei emendamenti che introducono misure importanti per il settore agricolo e le zone di montagna. Inoltre è stato approvato un mio ordine del giorno con il quale si impegna il Governo a intervenire per introdurre agevolazioni fiscali sul riscaldamento nelle zone climaticamente svantaggiate, come vera e propria forma di compensazione rispetto all'aumento dell'IVA sui pellet dello scorso anno. Il Provvedimento giungerà in aula subito dopo la Legge di Stabilità per ottenere così la definitiva approvazione da parte del Senato".

Leggi tutto: COLLEGATO AMBIENTALE, ACCOLTI MIEI EMENDAMENTI PER SETTORE AGRICOLO E A FAVORE DELLE ZONE...

MISURE PER IL RILANCIO DEL PAESE*

  • Creato Giovedì, 24 Settembre 2015 07:29

I mesi che abbiamo davanti sono decisivi per la nostra autonomia e per l'Italia. La riforma costituzionale trasformerà il Senato in una camera delle Autonomie, porterà a cento il numero dei suoi componenti, renderà più efficace l'iter legislativo. E poi la legge di stabilità, con l'impegno dichiarato da parte del Governo a reperire risorse per alleggerire la pressione fiscale, a cominciare dalla Tasi fino all'abolizione dell'IMU agricola.

Leggi tutto: MISURE PER IL RILANCIO DEL PAESE*

CONCORDATO PREVENTIVO, BENE LE NORME INTRODOTTE MA NON SONO ANCORA SUFFICIENTI

  • Creato Martedì, 04 Agosto 2015 16:18

"La Camera, accogliendo le sollecitazioni di un mio ordine del giorno, ha introdotto importanti misure per tutelare tante aziende creditrici da alcune forme di abuso, se non di vera e propria elusione, da parte di molte aziende che hanno utilizzato il concordato preventivo in bianco.
Tuttavia queste misure non sono ancora sufficienti: occorre rivedere in maniera robusta lo strumento del concordato per evitare che alcune aziende disoneste si rifacciano su quelle oneste, scaricando su queste le loro difficoltà. Per questo ho deciso di presentare un apposito disegno di legge".  

Leggi tutto: CONCORDATO PREVENTIVO, BENE LE NORME INTRODOTTE MA NON SONO ANCORA SUFFICIENTI

Scroll to Top